Incontro di Meditazione sull’assenza del sé


Presentazione

La meditazione sulla Vacuità, o assenza del sé dei fenomeni e della persona, è il cardine della pratica Buddhista e l’argomento che contraddistingue la riflessione filosofica buddhista, differenziandola dalle altre filosofie e religioni.

La realizzazione dell’assenza del sé dei fenomeni e della persona è molto difficile da ottenere e richiede anni (e vite) di riflessioni e di pratica meditativa.

Il concetto di assenza del sé si differenzia molto nelle diverse scuole buddhiste e trova il culmine nella visione madhiamika-prasangika.

Proponiamo una serie di incontri per affrontare questo argomento molto avanzato che richiede delle basi di studio e di pratica.
Per questo gli incontri partiranno dalle riflessioni sulle 4 nobili verità e i punti fondamentali del Lam Rim come la legge di causa-effetto; parleremo dei 12 anelli del sorgere dipendente (le 12 diramazioni del divenire) e della ruota delle armi taglienti.

Le meditazioni sulla vacuità saranno affrontate sulla base del settuplice ragionamento di Chandrakirti, procedendo progressivamente attraverso i tre livelli del sorgere dipendente, così come esposto da Lama Tzong Khapa nel Lam Rim Intermedio.

I testi di riferimento, oltre alla sezione sulla vacuità del Lam Rim intermedio e Il Settuplice Ragionamento di Chandrakirti dal testo di Jang-kya, nel commento dal Ven. Olivier, saranno il sutra del germoglio di chicco di riso e Il capitolo 26 de” Le Chiare Parole” di Chandrakirti nel commento di Serkong Tsenshab Rinpoche del 2020.

Chi guiderà le meditazioni

Arianna Smerieri, biologa (PhD in neurofisiologia del sonno) e buddhista. Unisce la necessità di spiegare ogni fenomeno attraverso la lente delle scienze e la ricerca di risposte a quesiti profondi e spirituali. Il suo percorso formativo, partito dalle discipline cinesi (qi gong e tai chi) e giapponesi (shiatsu), arricchito dalle terapie alternative e dal master di neuroscienze, mindfulness e pratiche contemplative, ha trovato il culmine con l’incontro della saggezza e sapienza buddhista tibetana. Lo studio è una parte fondamentale della pratica, assieme all’impegno costante e al rispetto degli esseri viventi.

Calendario

  • Sabato 12 Marzo 2022 dalle 14:00 alle 18:00

Orari

Vedi sopra

Costo

L’incontro è gratuito e e aperto a chiunque fosse interessato a partecipare.

Per chi volesse sostenere il Centro e l’FPMT è possibile fare una donazione:

IBAN: IT81J0501802800000015112303

intestato a:
Fondazione FPMT Italia

Per informazioni e comunicazioni

meditazione@losangyesce.org

Modalità partecipazione

Per prenotazioni e informazioni scrivere a meditazione@losangyesce.org

Modalità di svolgimento

L’incontro verrà svolto in presenza presso:
Museo d’Arte Cinese Missionari Saveriani di Parma
Viale San Martino 8, 43123 PR – Parma, Italia

E’ disponibile il parcheggio interno gratuito.
Sarà possibile anche partecipare online dalle ore 15:00.

Marzo 12 @ 14:00
14:00 — 18:00

Museo d’Arte Cinese Missionari Saveriani di Parma

Arianna Smerieri