Cos’è il Buddismo

🎥 Ecco i video del convegno dell’ Unione Buddista Italiana

5 marzo 2022
https://youtu.be/Kdfh2Usd6FM

6 marzo 2022
https://youtu.be/7ljWjmyYRrs


11 marzo 2022
https://youtu.be/ft1O4UIeJEM

12 marzo mattina 2022
https://youtu.be/eWQExmo2Ljg

12 marzo pomeriggio 2022
https://youtu.be/JBA87_qY7rY

È una religione, è una filosofia, è antropotecnica (Sloterdijk: sistema di pratiche volte alla trasformazione di sé per la liberazione dalla sofferenza), è una scienza fenomenologia della mente?Si parla di Buddhismo in generale ma sarebbe forse più appropriato parlare di Buddhismi, cioè tante tradizioni che nascono da un ceppo comune e che poi hanno sviluppato caratteristiche diverse. Oggi si parla di “engaged buddhism” un attivismo sociale che sostiene campagne per la risoluzione dei conflitti, i diritti umani, lo sviluppo economico, l’autodeterminazione nazionale e la protezione ambientale ma soprattutto la forma secolarizzata di buddhismo si impegna in cure mediche e pastorali, programmi educativi e la costruzione di comunità per la società economicamente emarginate e di bassa casta, donne e bambini, persone con HIV/AIDS e detenuti.

Conosci la tua mente

Una metafora tibetana che descrive perfettamente la nostra mente è l’albero di banano in cui le foglie sono avvolte una sull’altra, assumendo l’aspetto di un tronco ma, in realtà, sfogliando uno strato dopo l’altro, il banano scompare. Anche la nostra mente spesso è compressa da strati e strati di pensieri, emozioni, strati d’animo e fantasie irreali.Domani iniziamo a sfogliare la nostra mente, per conoscerla, amarla e trasformarla in qualcosa di benefico per noi stessi e per gli altri.Appuntamento online alle 19!meditazione@losangyesce.org

Thích Nhất Hạnh, Nessuna morte, nessuna paura

“Questo corpo non sono io; non sono catturato in questo corpo, sono la vita senza confini, non sono mai nato e non sono mai morto. Laggiù, il vasto oceano e il cielo con molte galassie si manifestano tutti dalla base di coscienza. Da tempo senza inizio sono sempre stato libero. Nascita e morte sono solo una porta attraverso la quale entriamo e usciamo. Nascita e morte sono solo un gioco a nascondino. Quindi sorridimi e prendimi la mano e salutami arrivederci. Domani ci incontreremo di nuovo o anche prima. Ci incontreremo sempre di nuovo alla vera fonte. Incontreremo sempre di nuovo sulle miriadi di strade della vita.

I sutra della Perfezione della Saggezza

I sutra della Perfezione della Saggezza sono conosciuti in Tibet come le diciassette madri (6 madri e 11 figli). Le 6 madri sono i sutra più importanti e tra essi i fondamentali sono le tre madri: il vasto è la Perfezione della Saggezza (Prajnaparamita) in Centomila Stanze, quello intermedio è la Perfezione della Saggezza in Venticinquemila Stanze e quello breve è la Perfezione della Saggezza in Ottomila Stanze. Tali nomi vengono assegnati dal punto di vista del numero degli sloka (le stanze o strofe). Il Sutra del cuore è una versione molto breve e quindi di difficile interpretazione; in esso sono racchiuse le 4 profondità:Prima profondità: la forma è vacuità (la profondità dell’ultimo)riguarda la natura ultima della forma, la vacuità di esistenza intrinseca.Seconda profondità: la vacuità è forma (la profondità del convenzionale)I fenomeni esistono perché sono sorgere dipendente: dobbiamo comprendere che sorgere dipendente e vacuità hanno lo stesso significato.Terza profondità: la vacuità non è altro che la forma (profondità delle due verità come la stessa entità)La natura convenzionale e la natura ultima (verità convenzionale e verità ultima) sono della stessa entità; stessa entità non significa identici, ma significa che non esistono separatamente. Non c’è una vacuità che sia separata dalla formaQuarta profondità: la forma non è altro che vacuità (la profondità delle due verità come nominalmente distinte)Non c’è una forma che sia separata dalla vacuità della formaSolo la prima profondità riguarda la verità ultima; tutte le altre tre riguardano aspetti della natura convenzionale della forma, la più difficile da comprendere. Paradossalmente gli aspetti sottili della natura convenzionale della forma possono essere realizzati solo dopo la realizzazione della vacuità di vera esistenza della forma.Se durante le nostre attività quotidiane fossimo in grado di relazionarci con i fenomeni, le persone e le situazioni vedendone la natura di sorgere dipendente e soprattutto la sottile natura imputazionale….la sofferenza svanirebbe…cosíme la nebbia in un giorno d’estate.

Un po’ di storia!

Oggi vi raccontiamo la storia di uno dei Gruppi di Studio FPMT in Italia, il Losang Yesce di Parma.📖 Nel 1999 alcuni discepoli di Ghesce Ciampa Ghiatso ebbero l’opportunità di avviare le attività di un centro per la promozione e la diffusione del buddhismo mahayana a Parma e il maestro diede il nome di Scenphen GiamTseLing (luogo per il beneficio degli esseri tramite amore e compassione). Nel mese di ottobre 2017 abbiamo offerto il centro a Lama Zopa Rinpoce. Siamo onorati che lui ci abbia accettato nel suo mandala dandoci il nuovo nome di Losang Yesce. Losang Yesce era uno dei nomi di uno dei due tutori di S.S. Tenzin Ghyatso, Triciang Rinpoce. Losang è anche uno dei nomi di Lama Tzong Khapa ed era anche uno dei nomi di Ghesce Ciampa Ghyatso che era anche chiamato Losang Scerab. Scerab e Yesce sono due tipi di saggezza, per cui sono quasi sinonimi.Letteralmente Losang Yesce potrebbe tradursi come ‘La saggezza suprema della nobile mente’ o del cuore nobile. In tibetano mente e cuore sono sinonimi in molti contesti.Ci unisce l’amore per il Dharma e per una pratica che non solo ci aiuta a migliorare noi stessi, regalandoci gioia e armonia, ma che ci offre la possibilità di beneficiare in molti modi tanti alti esseri.